22 dicembre 2014

Augurio con pannocchie gialle.

UN AUGURIO A MODO MIO

UN SANO DUBBIO..........



Pannocchie?
.......l'ho incontrata in “Via del dubbio''. Ho provato a spiegarle che il dubbio non è la negazione, ma l'anticamera della verità,  non c'è stato niente da fare. Mi ha guardato come ti guardano i ventenni. Sguardo di mareggiata: se resti lì davanti, ti prende e ti sbatte contro gli scogli. I suoi occhi dicevano “Che ca**o dici?'', ma dalla sua bocca è uscito solo un “Allora farò anticamera tutta la vita''. È strano – ho pensato – che, a vent'anni, si possa essere così rassegnati. Ma poi ho capito che ci sono anime che certe cose se le sentono. Annusano il dolore come i segugi una pista. Sanno esattamente quando arriverà. E, soprattutto, sanno che non passerà. Sdraiata sul mio divano sapevo perfettamente che, qualunque cosa avessi fatto prima o poi l’avrei pagata………...
Le pannocchie fresche sono gialle, quelle secche sono color giallo SECCO.
Un abbraccio forte giallo come la LUCE.
Abbiamo tutti bisogno di una parola buona.

Angiola

Nessun commento:

Posta un commento