9 luglio 2014

Calabria" Le stelle senza cielo".DONNA e MAMMA voglio ancora vivere ed amare. Credo nell’onestà, nella forza, nella verità.


Le stelle senza cielo
Io, ANGIOLA e DONNA e MAMMA voglio ancora vivere ed amare. Credo nellonestà, nella forza, nella verità.
Tento in questo libro di spiegare a me stessa perchè si può vincere. Nessuno mi ha mai spianato la strada.

Chiedo spazio ai media e il rispetto per questo mio groviglio di pensieri perchè il tempo passa, le donne, come la politica, hanno le loro stagioni.

Ricordate? “Lei è la sorella? rispondevo No Lui è mio fratello”.


LA DONNA - MADRE.
Un romanzo, un intreccio, una condizione comune, cinque “parabole”: le storie, sia reali che ideali, di cinque donne diverse, per età, condizione, cultura e visione dellesistere. Attorno a loro luomo, marito, padre che emerge protagonista spesso attento, vincente, determinante.

...quando il sole della verità fa evaporare quella pozza che avevamo creduto mare della vita di coppia e sulla spiaggia deserta dellanima resta solamente il sale amaro della verità, ecco il riflesso, il riscatto, leterna rinascita.
Angiola offre in questo romanzo avvincente una riflessione importante proprio al tempo della disgregazione della famiglia, del lassismo esasperato, dei facili divorzi, della ridicolizzazione della politica sviscerando tematiche come laborto, la solitudine, lillusione, lanalisi del passato, il respiro della felicità, lo squallore del disagio interiore, la sorpresa, la lacerazione, la malattia, la fede, la diversità, la libertà, il carcere, il suicidio, il divorzio.

Il suo è un vero appello, quasi un urlo perché abbiamo bisogno di giovani, uomini e donne pronti a riconquistare il piacere e lentusiasmo della Speranza e dellUtopia.
Angiola è capace di fare emergere in ogni piega della vita una apertura di senso, sia esso etico, affettivo o professionale, una parola diventa musica, un pensiero si trasforma in forma e colore, si impone davvero come paradigma artistico-sacrale del mistero della vita.
Un romanzo che pulsa come la vera arte, perchè rinvia alla vera vita, quella in carne ed ossa, che nel ciclo nascita-morte inscrive il significato di fondo di tutta unesistenza.

La solitudine davanti a una scelta decisiva: una di quelle scelte di fronte alle quali la solitudine, invece, di essere attenuata dal sostegno di anime e coscienze vicine, viene amplificata dal deserto nel quale si precipita; 

Nessun commento:

Posta un commento