17 dicembre 2013

Fausta." Per favore, lo so che sei qui, col mento appoggiato alla mia spalla...............

A giugno ci siamo raccontate tutto quello che potevamo ancora dirci.........abbiamo anche riso.
Noi come tenere mamme volevamo avere vicino ancora i nostri CUCCIOLI.
Ora lascia che il pianto affiori, sgorghi, ci vuole. Quanto ti ho voluto bene!



Così scrivevo di te.  "La valla degli orsi" ed Bompiani
.............Mi basta chiamare Fausta, sua moglie, ed il ponte radio affettivo funziona. Il rapporto con Fausta è sempre stato molto positivo. Fatto di confidenza e di allegria, di collaborazione e di comprensione. È una donna di grande spessore, intel­ ligente ed attenta. Con lei mi faccio anche delle sane risate e ci raccontiamo le ultime barzellette. Ama come me gli animali. Parrà strano ma, anche se fra cognate di solito non si usa, le voglio un gran bene.

Nessun commento:

Posta un commento