29 agosto 2013

Come andrà a finire.

Io se dovessi incontrare un orso me la farei addosso. Ma come andrebbe a finire?
QUI SI TRATTA DI ALTRO MA COMUNQUE........

Mi interessa molto come va a finire.
Mi piacerebbe anche essere presente nel caso in cui la nostra Brambilla incontrasse l'ORSO.
Avete sentito anche la storia dei Procioni.
Bellissimi animali


http://www.ilgiorno.it/lecco/cronaca/2013/08/09/931949-lecco-orso-italia-svizzera.shtml

27 agosto 2013

Ecco la dimostrazione di come la TIM ci fa fessi.

Il mio telefono è quello in rosa. Potete vedere che ha un segnale E quello a fianco, stesso luogo, stessa ora ha il 3g.
Qualcuno mi sa spiegare?
Oppure a tutti va bene così. Sono certa che le lamentele sono diffuse e per tutti i gestori.
Sia chiaro, fra pochi giorni rientro a Como e lì le cose vanno un tantino meglio. Mi dispiace per questo Santo Cadore.

26 agosto 2013

Gestori di telefonia che ci TRUFFANO. Adesso basta.Lumache allo sbaraglio.



Lozzo di Cadore 26 agosto 2013

Comunicato stampa o LETTERA.



ANGIOLA TREMONTI
E' come salire su Freccia Rossa e dover viaggiare a rallentatore.
Io pago per un viaggio veloce. La Tim ci regala lumache.



Senza dubbio abbiamo avuto una magnifica estate, dal punto di vista meteorologico.

Un bosco senza funghi fa un certo effetto, in compenso ci sono tanti fiori.

In Cadore vengo sempre volentieri in quanto posso concentrarmi e lavorare, dipingere, modellare ed anche scrivere. Le passeggiate ed il tennis sono il riposo.

Devo ora denunciare una gravissima disfunzione.

Proprio perché quassù lavoro mi sento in dovere di denunciare che la scarsa copertura della zona di Lozzo di Cadore sotto Tim è paradossale.


In orari di punta la connessione via rete mobile scende di qualità fino a raggiungere il grado di GPRS con download a circa 1Kb/s, una situazione inaccettabile, dato che, in condizioni normai la linea può supportare un'attenuazione al 3G con download fino a 400 kb/s.


Mi chiedo quindi se tant'è vero che la linea è intasata come mai una grande azienda come Telecom Italia non abbia deciso di estendere la potenza della linea per permettere di supportare il maggior numero di utenti possibili.


Aumentare la potenza del ricevitore, anche visto i continui episodi di mancata connessione, non è sicuramente uno spreco, ma un guadagno mancato per l'azienda e soprattutto per tutti i turisti e gli abitanti che come me si trovano in questo splendido paese.

Ho un abbonamento che mi promette telefonate illimitate…internet eccccc e pago un fisso al mese. Quanti di voi pagano un fisso al mese? Ma se il servizio è disatteso?????

Se quando vengo in montagna per un mese ho una linea lentissima, non ricevo i messaggi se appena appena sono pesanti (foto e musica), non riesco ad inserire in mio sito o blog le documentazioni, mi è impossibile salvare con flickr le foto,

perché devo pagare per quel mese lo stesso importo?

Le promesse DEVONO essere mantenute, si tratta di contratto.

Inutile dire che in queste zone alpine i gestori dovrebbero avere una particolare attenzione verso quelle popolazioni che vivono isolate, in valli alpine in cui spesso la solitudine gioca strani scherzi.

Anche il suicidio.

L’isolamento influisce a livello lavorativo ma anche socio psicologico. La comunicazione è preziosa in questi momenti di crisi.

Penso che, in questi luoghi, anche i social network ,se usati con senno, siano uno strumento validissimo.

Mi aiutate a smuovere questi MOSTRI INTOCCABILI affinchè CI DIANO UN SERVIZIO veloce ed afficiente, magari IN 3G SEMPRE.



Esempio. Nel mio giardino, avevo a fianco un amico, un nuovo abbonato ….io avevo la connessione E e lui 3G. Questo la dice lunga. ??????

E’ truffa bella e buona.



Posso inserire un breve pezzo del futuro romanzo?

…. “Annuii, senza dire niente. Rimanemmo in silenzio per un po’, una di fronte all’altra, a sorseggiare un analcolico alla frutta e pasticciare con salatini e pensieri. Guardavo le crode riflesse nel vetro alle sue spalle e mi chiedevo se sono le cose che non hanno un senso o se siamo noi incapaci di trovarlo. La vita ha questo di incredibile, pensavo: è uguale per tutti e, allo stesso tempo, riesce ad essere per tutti diversa. Ci viviamo dentro da migliaia di anni…..”







GRAZIE. Serena vita a tutti. Angiola Tremonti

Il senso delle cose...........


Tratto dal mio prossimo romanzo.
""""Annuii, senza dire niente. Rimanemmo in silenzio per un po’, una di fronte all’altra, a sorseggiare un analcolico alla frutta e pasticciare con salatini e pensieri. Guardavo la città riflessa nel vetro alle sue spalle e mi chiedevo se sono le cose che non hanno un senso o se siamo noi incapaci di trovarlo. La vita ha questo di incredibile, pensavo: è uguale per tutti e, allo stesso tempo, riesce ad essere per tutti diversa. Ci viviamo dentro da migliaia di anni per certuni è sempre vuota, mai contenti.....però subito pronti ad offenderci se per caso qualcuno osa dirti in faccia come stanno le cose."
  

24 agosto 2013

Un Bizzozero al giorno....

Toglie il medico di torno così non andiamo più in ospedale.
Vergognosa speculazione su chi va in ospedale, capita anche di doverci andare da soli e con una gamba che fa male....la schiena.........
Auguri caro SINDACO VERGOGNA IMMONDA.
Sono INCAZZATA:A proposito di Bizzozero, come puó essere ancora credibile? adesso basta scuse! Gli altri comuni fanno meno ma fanno qualcosa. Questo fa solo morire le POVERE persone che non possono andare a piedi in Ospedale. Ma dai panettiri fighi e in pizzeria come nai parcheggi protetti? HA forse PAURA ? ce lo dica. Che mer....e! Lucrare su chi soffre! Chissà se faranno pagare anche ai camion che vendono la frutta in giro per tutta la città, spesso senza scontrino e srmpre senza i prezzi visibili. Per caso sapete quando fanno le disinfestazioni (zanzare) e le deratizzazioni. A voi tutti serena vi

7 agosto 2013

Lasciamoci guidare anche dalle spine per ricostruire i rapporti. Il tempo passa.

Esistono sguardi, parole, sorrisi, profumi che lasciano segni indelebili, quasi non ce ne accorgiamo, non è leggerezza, spesso è un “CREDO” che ci portiamo dentro, quasi una fede.
Sono queste impronte dei ricordi che ci portano a vivere una realtà fasulla. Non fatti reali ma articolati attraverso  ricordi elaborati in rapporto alle esigenze del momento, spesso di comodo.
Facile continuare a rincorrere quei giudizi molto PRECONFEZIONATI dai nostri genitori, frutto di una visione esistenziale antica e relegata all’opportunismo.

Smontare qualcosa? Aiuta?

Lasciamoci guidare anche dalle spine per ricostruire i rapporti. Il tempo passa.

Esistono sguardi, parole, sorrisi, profumi che lasciano segni indelebili, quasi non ce ne accorgiamo, non è leggerezza, spesso è un “CREDO” che ci portiamo dentro, quasi una fede.
Sono queste impronte dei ricordi che ci portano a vivere una realtà fasulla. Non fatti reali ma articolati attraverso  ricordi elaborati in rapporto alle esigenze del momento, spesso di comodo.
Facile continuare a rincorrere quei giudizi molto PRECONFEZIONATI dai nostri genitori, frutto di una visione esistenziale antica e relegata all’opportunismo.

Smontare qualcosa? Aiuta?

1 agosto 2013

Redditometro.

Chi evade non dichiara nulla, spesso non esiste.
La parola "controllo" per moi Italiani è da una parte fatica, dall'altra calunnia. Così fannulloni e ladri Vincono. 
L'Italia affonda.