12 maggio 2012

Claudio, la vittima e l'aridità delle rape.

L'aridità delle rape.
Il PROGRAMMA CHE NON é MAI ARRIVATO.....meglio.
Caro Claudio....
Era marzo.
 Sei tu che mi hai telefonato, hai chiesto un incontro, sei venuto a casa mia, ti ho ascoltato, ho cercato di farti capire che in politica la guerra è guerra, che finita una campagna elettorale, chiuse le aule politiche, fuori si torna PERSONE.....

Ti ho anche regalato un mio libro.
Mi sono detta disponibile a collaborare, a parlare, capire meglio a mettere a disposizione le mie competenze.
Mi hai fatto venire in sede. Tu eri PRESENTE e MUTO. Hai fatto recitare la parte a un certo MIMMO, era lui che incalzava, addirittura mi ha detto: ....se vuoi proprio....le porte sono aperte a tutti" ...situazione allucinante, dopo 10 anni di politica attiva, la MIA, mi pareva di parlare con fantasmi tutti preoccupati solo della loro anzianità nel partito e della tesserina di appartenenza.
Tu, quello che era venuto a casa mia chiedendomi alleanza stavi zitto. Ti rendi conto?????
L'atteggiamento di Mimmo, quello che prendendomi per il c.... diceva di fare il magut...,mi faceva capire ancora di più quanto degradato era il TUO livello umano e politico.
Uscivo chiedendo di vedere il programma, volevo valutarlo, la porta non l'avevo ancora sbattuta.
DUE giorni dopo mi richiami, NON TI SCUSI per l'aggressione beffarda del Magut, anzi, attacchi: "uno MI HA DETTO  che tu hai detto a una tua amiche che hai detto.............zzzzzz"
Ricordi che ti dissi PER FAVORE fai NOMI E COGNOMI, fammi sapere.
Non avevo parlato della cosa con nessuno. La racconto OGGI.
Tu hai il difetto di attaccare sempre, ti senti VITTIMA, usi le calunnie e muovi sotto, sei troppo CLAUDIOCENTRICO.
Ricordi la storia della fogna della Brugnola e di Cascina Pelada???? Bene dicesti a Stoppani che era meglio lasciare stare le cose perchè l'ostetrica di tua moglie era la figlia dell'UMBERTO CAPPELLETTI.

Caro Claudio SEI CADUTO, mi sono vista davanti un povero uomo codardo e meschino che cade nel pettegolezzo.
Il vostro programma non l'ho MAI AVUTO.
E, credimi ti avrei dato ancora una possibilità.
Questo non toglie che rispetto coloro che ti stanno attorno e spero che tu non vada ad aizzarli contro.
Nicola Molteni avrà tutti i difetti ma, con educazione parla, mai insulta o denigra gli altri, sa rispettare, se poi se saprà fare il SINDACO lo vedremo. Ha un substrato socio culturale molto migliore del tuo.
Se vincerai sono certa che tutta l'acidità che hai dentro potrai sfogarla nei confronti dei cittadini che non hanno le tue idee e questo mi preoccupa. Meditate gente.

2 commenti:

  1. Se fosse Natale, se potessi scegliere fra tanti, questo sarebbe il Mio SINDACO ideale.
    Poichè devo scegliere fra 2 voterò il più educato e gentile.
    Detesto l'aggressività verbale e fisica immotivata. Detesto coloro che non accettano critiche motivate, i permalosi non possono fare i Sindaci, il permaloso è di solito un personaggio vendicativo.
    Angiola sei forte, ho fatto copie e incolla dal tuo post di facebook e lo condivido

    RispondiElimina
  2. Ormai sei sempre in televisione, ho sacoltato con quanta grazia dci le verità. Anche il fatto che Tiziana Sala deve tornare a fare la magliaia. Attenta, le promesse vanno mantenute, il grande Arsosio tifa per la Colazani e le sappiamo. Arosio ce lo possiamo levare dai ricatti e il Masocco? Scusami Angiola, io stesso decido ma ...poi è vero la prendiamo sempre nel culo. Ti voglio bene. Alfredo

    RispondiElimina